Ottimizzare la crescita postnatale dei neonati di peso molto basso

0
240

Nonostante i grandi progressi nell’alimentazione dei nati pretermine, molti di questi neonati non ricevono un adeguato apporto di nutrienti e sviluppano una restrizione extrauterina di crescita (EUGR). Per ovviare a questa nuova condizione clinica, legata ai progressi della neonatologia, sono state sviluppate strategie nutrizionali aggressive per via enterale o parenterale. In un recente studio sono stati valutati due gruppi di pretermine (n. 79, età gestazionale media 29,8 settimane vs n. 68, età gestazionale media 29,5 settimane) con pesi alla nascita comparabili. Il primo gruppo ha ricevuto un maggior apporto nutrizionale per via parenterale, ottenendosi la possibilità di poter effettuare più precocemente una nutrizione enterale aggressiva e una migliore crescita ponderale nelle prime settimane di vita. Tuttavia entrambi i gruppi hanno mostrato un declino del peso dalla V settimana fino all’età corretta per il termine.

In contrasto, in un altro studio è stato riscontrato che la maggior parte dei neonati con peso molto basso alla nascita mantengono la loro traiettoria di crescita o mostrano un catch-up growth con un elevato apporto energetico per via enterale dopo precoce sospensione della nutrizione parenterale. Ambedue i gruppi non hanno rilevato una maggiore incidenza di complicanze intestinali con la nutrizione enterale aggressiva. In sintesi, i due studi giungono a conclusioni differenti, indicando la necessità di individuare la migliore strategia nutrizionale per prevenire l’EUGR in studi prospettici su ampie casistiche. Un follow-up a lungo termine durante l’età pediatrica e adulta di questi neonati sarà inoltre indispensabile per comprendere quale strategia nutrizionale possa rappresentare la scelta più adeguata per la salute a lungo termine in termini sia somatici sia psico-intellettivi.

Christmann V et al. Acta Paediatr. 2013; 102: 471-9

Maas C, et al. Neonatology. 2013; 103: 67-73

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here