La terapia topica nelle infezioni cutanee

0
189

Dotato di caratteristiche di idrosolubilità e liposolubilità con elevata attività superficiale e di ottimale capacità di penetrazione cutanea, l’acido fusidico agisce inibendo la sintesi proteica batterica. In particolare il farmaco è in grado di inibire il legame del fattore di allungamento G con i ribosomi e con il GTP. Isdin, azienda produttrice di una specialità medicinale per uso topico a base di acido fusidico al 2 per cento, distribuita in farmacia con ricetta medica ripetibile, sottolinea l’efficacia del principio attivo nei confronti di ceppi batterici, come Streptococco beta emolitico e Stafilococco aureo, nel trattamento di infezioni batteriche primarie, quali impetigine e follicolite, e in quelle secondarie, come ferite, ulcere e dermatosi impetiginizzate. L’uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here