Valorizzazione della pediatria territoriale. Il contributo della SiMPeF all’ACN

0
51
Rinaldo Missaglia, presidente SiMPeF
Rinaldo Missaglia, presidente SiMPeF

Valorizzare la pediatria territoriale, ottimizzare i modelli organizzativi della pediatria di famiglia. Alcune delle potenzialità dell’assistenza pediatrica in Italia sono state sottolineate dal Sindacato Medici Pediatri di Famiglia (SiMPef), che in occasione delle trattative per il rinnovo dell’Accordo Collettivo Nazionale ha consegnato il documento “Capitalizzare e valorizzare la tradizione e l’esperienza della pediatria territoriale”, redatto dal Centro di Ricerche sulla Gestione dell’Assistenza Sanitaria e Sociale-CERGAS dell’Università Bocconi di Milano in collaborazione con SiMPeF.

Fra gli aspetti riportati dal documento che la pediatria di famiglia può assicurare, in coordinamento con le altre realtà operanti in tali ambiti, SiMPeF sottolinea: appropriatezza del livello di cura, continuità dell’assistenza temporale e in senso professionale, potenziamento della presa in carico assistenziale, maggiore accessibilità, sostegno alla genitorialità, lavoro di educazione sanitaria e utilizzo corretto dei servizi assistenziali. Spiega Rinaldo Missaglia, presidente SiMPeF: «Oggi, in un contesto di ridimensionamento dell’assistenza ospedaliera a favore dell’assistenza territoriale, si riconosce come essenziale assicurare agli assistiti riferimenti certi sul territorio, tenendo conto dei diversi contesti territoriali e organizzativi, individuando soluzioni coerenti con le risorse professionali e la domanda di assistenza».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here