Otite media acuta: migliorare l’aderenza alle linee guida

0
72

Doctor Examining Child's EarsL’otite media acuta (OMA) rappresenta una delle più frequenti patologie infettive del bambino e una delle principali cause di prescrizioni di terapia antibiotica. Dai primi anni 2000, le linee guida svedesi suggeriscono una strategia di vigile attesa in bambini con OMA ed età maggiore di 2 anni. Gli autori hanno valutato l’aderenza a tali linee guida prima e dopo una campagna educativa (presentazioni orali, affissione di flow-charts, invio di materiale cartaceo) in specialisti pediatri e medici specializzandi in attività presso servizi di emergenza in Svezia. I risultati sono stati deludenti: nessun miglioramento è stato rilevato nella pratica clinica tra i pazienti trattati prima e dopo la campagna informativa per quanto riguarda la prescrizione di antibiotici, tipo e dosaggio dell’antibiotico, durata del trattamento. Non sono state rilevate differenze tra pediatri specialisti e specializzandi in pediatria, a eccezione di una migliore aderenza alle linee guida per quanto riguarda la durata dell’antibioticoterapia da parte dei secondi. Gli autori concludono che le comuni campagne educazionali hanno poco impatto sulla pratica clinica in questo campo e che probabilmente esistono barriere non solo culturali che interferiscono con l’adozione di linee guida basate sull’evidenza. I medici più giovani sembrano comunque più inclini al cambiamento delle loro abitudini terapeutiche.

Célind J et al. Int J Pediatr Otorhinolaryngol. 2014; 78: 1128-32.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here