Bozza SISAC respinta dalla Federazione CIPe-SISPe-SINSPe

0
84

Photo of ballpoint in the female hand over a contract

La Federazione CIPe-SISPe-SINSPe respinge la Bozza per la Pediatria di famiglia proposta dalla SISAC e ne chiederà la riscrittura completa nella seduta del 13 luglio. Vengono in particolare sottolineati due punti. Un primo aspetto è che “il documento appare incoerente rispetto ai contenuti della legge 189/92 (L. Balduzzi), (legge contestata in sede di approvazione parlamentare solo e solamente dalla CIPe, per opportuna memoria), dell’Accordo politico tra Governo e le regioni del 18 maggio 2015, dell’integrazione all’atto di indirizzo recentemente approvato dal Comitato di settore, rispetto alle tesi sostenute verbalmente dal Coordinatore della SISAC, dr. Vincenzo Pomo, nel primo incontro ufficiale di trattativa del 22 giugno 2016 di fronte alle OO.SS. di categorie rappresentative”. Il secondo punto contestato sottolinea che “il documento di Bozza non è neanche parzialmente modificabile in corso di trattativa perché complessivamente avverso alla figura di un medico-pediatra libero professionista che noi fortemente consideriamo come convenzionato, non subordinato, organizzativamente e professionalmente autonomo a garanzia del rapporto di fiducia col cittadino, non certamente ricattabile sul piano disciplinare». Pertanto la Segreteria nazionale della Federazione CIPe-SISPe-SINSPe chiede la riscrittura del testo perché sia coerenti con quanto riportato in questi due punti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here