Premio Galilei 2017: premiato il prof. Lorenzo Moretta

0
96

 

Lo scienziato Lorenzo Moretta, nella top ten dei ricercatori italiani, e la storica della musica italiana Margaret Murata il 7 ottobre a Pisa, alla presenza dei più illustri studiosi di cultura italiana, riceveranno il Premio Galilei 2017 dei Rotary Club italiani, uno dei più ambiti riconoscimenti culturali d’Europa giunto alla 56a edizione. Gli studiosi, scelti da due giurie composte da illustri rappresentanti del mondo accademico e scientifico, saranno premiati  nell’aula magna dell’Università di Pisa. Il premio intende onorare eminenti studiosi stranieri o studiosi italiani di fama internazionale che si siano dedicati ad argomenti riguardanti la civiltà italiana (archeologia ed etruscologia, storia della letteratura, della lingua, storia politica, dell’arte, della musica, del pensiero, della scienza, del diritto, dell’economia) o che si siano distinti nel campo delle scienze della natura (scienze fisiche, mediche, geografiche, dell’ingegneria, della terra, chimiche, agrarie, biologiche, economiche, matematiche). L’attribuzione del premio per ciascuna disciplina ha cadenza decennale. Quest’anno saranno premiati due studiosi che hanno dato prova di straordinario impegno e acume nel campo delle scienze mediche, come fatto da Lorenzo Moretta.

Il prof. Moretta, nella foto, Direttore dell’Area di Immunologia e Direttore Dip. Laboratori e Diagnostica Immunologica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, membro dell’Accademia dei Lincei, è autore di studi ritenuti fondamentali nel campo dell’immunologia e della terapia di tumori e leucemie ad alto rischio. Tra gli studiosi più citati al mondo, autore di oltre 640 pubblicazioni in extenso su riviste e libri internazionali di notevole prestigio, Moretta è stato in assoluto il ricercatore italiano più citato nella letteratura scientifica in un periodo di 10 anni e a oggi. Il numero di citazioni bibliografiche totali riferite alle sue pubblicazioni è di oltre 58.000.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here