Cisti ovariche

0
67

Aydin BK et al., J Pediatr Adol Gynecol 2017; 30: 449-455

Le cisti dell‘ovaio in età pediatrica costituiscono spesso un importante dilemma diagnostico e terapeutico: i sintomi di esordio sono talora eterogenei e aspecifici e una diagnosi certa di natura non sempre può essere posta sulla base di indagini non invasive. In questo studio multicentrico sono state valutate 100 bambine/adolescenti con cisti ovariche. Nelle pazienti di età inferiore all’anno, le cisti ovariche hanno rappresentato un reperto occasionale in corso di altri accertamenti, mentre nelle età successive sono risultate usualmente sintomatiche (1-8 anni: telarca 47%, sanguinamenti vaginali 29%; >8 anni: dolori addominali 31%, irregolarità mestruali 21%). Nella maggioranza si è trattato di cisti ovariche isolate, ma nel 9% delle bambine è stato trovato un tumore ovarico. Una torsione si è verificata in 7 pazienti. Nel 38% dei casi si è reso necessario il trattamento chirurgico, mentre nelle altre pazienti sono stati sufficienti controlli clinici seriati con prognosi favorevole. Una condizione poco considerata, che spesso richiede un approccio multidisciplinare e un accurato follow-up anche per l’elevata incidenza di patologia oncologica e per le possibili ripercussioni sulla salute riproduttiva in età adulta.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here