Salva una vita

0
314

di Caterina Lucchini

Da applicazioni utili per l’aggiornamento tecnico scientifico dei professionisti, ad applicazioni da suggerire ai genitori dei pazienti per aumentare la connessione con il pediatra e per migliorare gli aspetti legati alla prevenzione dei piccoli

L’App “Salva una vita” è realizzata dal Ministero della Salute e FNOMCeO (Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri), con la collaborazione di SIMEU (Società Italiana di Medicina d’Emergenza-­Urgenza) e SIMEUP (Società Italiana di Medicina di Emergenza ed Urgenza Pediatrica). L’App Salva una vita fornisce le nozioni base per affrontare un’emergenza sanitaria: riconoscere le diverse situazioni, capire in quali circostanze è necessario chiamare i soccorsi, sapere cosa fare mentre si aspetta l’arrivo dell’ambulanza e soprattutto cosa non fare, evitando comportamenti scorretti che potrebbero provocare esiti negativi. L’App Salva una vita comprende schede sulle principali emergenze per l’adulto e per il bambino, video e immagini sulle tecniche di primo soccorso, numeri utili e un quiz per mettere alla prova la capacità di intervenire in modo corretto. Si tratta di informazioni molto utili, perché in caso di emergenza ogni minuto è importante, ma non sostituiscono in alcun modo l’intervento del medico o di altro personale sanitario. L’App Salva una vita è lo strumento principale di un più ampio progetto di comunicazione che comprende il sito internet www.appsalvaunavita.it e una brochure. Tutti gli strumenti utilizzano un linguaggio semplice per rivolgersi anche a chi non ha particolari competenze mediche. L’App Salva una vita è disponibile per smartphone e tablet scaricabile gratuitamente su piattaforma iOS e Android, per essere consultata in qualsiasi momento se ne presenti la necessità.

Gratis per Android e iOS

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.gag.salvaunavita&hl=it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here