Nutripiatto approda a Napoli

0
68

Il momento dei pasti per genitori e figli è sempre una sfida, soprattutto perché in molti casi risulta difficile definire quantità e composizione del piatto. Come afferma, infatti, un recente sondaggio Nestlé, il 31% degli intervistati è convinto che un bambino debba mangiare come un adulto per crescere bene e addirittura il 28% tende a preparare per i figli porzioni uguali alle proprie.

Per rispondere alle molte domande dei genitori, la Città della Scienza di Napoli inserisce all’interno del Museo Corporea i nuovi laboratori su Nutripiatto: il progetto di Nestlé – che si avvale del contributo scientifico della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS) e dell’Università Campus Bio-Medico di Roma – pensato per creare, genitori e figli insieme, porzioni a misura di bambino, grazie a un kit composto da un piatto “intelligente” e da una guida didattica che spiega come utilizzare il Nutripiatto e offre numerose ricette pensate dagli esperti e modulate in funzione delle diverse fasce di età, dai 4 ai 12 anni.

Il traguardo al quale punta l’azienda è quello di sensibilizzare ai temi della corretta nutrizione 500.000 bambini entro il 2020: a oggi sono circa 226.000 i bambini raggiunti grazie agli eventi organizzati sul territorio e alle richieste spontanee da parte di famiglie, pediatri, nutrizionisti e medici, di scuole, di enti e amministrazioni locali.

Sabato 30 novembre e domenica 1° dicembre, nell’ambito del weekend di Città della Scienza intitolato Affamati di Scienza! a tema Buona e corretta alimentazione, saranno dunque organizzati numerosi laboratori per bambini che, partendo proprio da Nutripiatto, avranno il compito di divertire e sensibilizzare i più piccoli sui principi di un’alimentazione bilanciata.

Domenica 1° dicembre alle ore 12.00 gli adulti potranno confrontarsi con due esperte della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS), Maria Carmen Verga Iride Dello Iacono, le quali presenteranno il progetto e risponderanno a domande e curiosità per aiutarli a creare, nella loro quotidianità, porzioni “a misura di bambino”.

In ambito pediatrico siamo particolarmente attenti all’educazione alimentare, poiché la corretta alimentazione è una delle più efficaci misure di prevenzione per tante patologie come l’obesità, il diabete e l’ipertensione. Per la nuova versione della Guida del Nutripiatto, abbiamo quindi cercato di dare il nostro contributo scientifico e anche tutti i suggerimenti utili affinché il pasto diventi per il bambino, allo stesso tempo, una scelta di salute e una meravigliosa avventura nel mondo del gusto; fornendo ai genitori poche e semplici regole capaci di far affrontare con serenità il momento dei pasti”, conclude Giuseppe Di Mauro, Presidente della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS).

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here