La situazione alimentare di bambini e giovani al centro della dichiarazione congiunta per il Pre-Summit ONU sui sistemi alimentari

Uniscono la voce Hernietta Fore Direttore generale UNICEF e Tedros Adhanom Ghebreyesus Direttore generale dell’OMS per sottolineare la situazione in ambito alimentare dei più piccoli e dei giovani, riportando come la combinazione di fattori quali crescente povertà, disuguaglianze, cambiamento climatico e COVID-19 stia “ulteriormente minacciando i sistemi alimentari e il benessere nutrizionale dei bambini, soprattutto fra i più poveri e le famiglie e le comunità più vulnerabili”.

Viene ricordato che globalmente un terzo dei bambini non ha la possibilità di crescere bene per la malnutrizione (che è una delle cause principali di mortalità infantile nel mondo) e due terzi non hanno accesso a diete diversificate minime, necessarie per crescere, svilupparsi e apprendere: “Continuiamo a vedere alti tassi di ritardi nella crescita e un preoccupante incremento di sovrappeso e obesità fra i bambini”, si legge nel comunicato. Gli alimenti più nutrienti e sicuri di fatto sono inaccessibili per milioni di famiglie, con il conseguente utilizzo di alimenti trasformati, spesso ricchi di zuccheri, grassi e sale.

UNICEF e OMS chiedono dunque a governi e decision makers approcci e azioni concrete sui sistemi alimentari a tutela di bambini e giovani che comprendano: incentivare diete salutari; migliorare la qualità nutrizionale degli alimenti; utilizzare gli acquisti pubblici di cibo come leva per promuovere diete sane e guidare sistemi alimentari sostenibili; proteggere i bambini da impatti dannosi del mercato di alimenti e bibite non salutari; proteggere e supportare le madri e coloro che si prendono cura di bambini per allattare al meglio i bambini; mettere in atto politiche e pratiche di etichettatura nutrizionale obbligatorie e di facile comprensione; sostenere pratiche di alimentazione sana e dietetica attraverso i sistemi alimentari, sanitari, educativi e di protezione sociale.

“Il Pre-Summit delle Nazioni Unite sui Sistemi Alimentari è un’opportunità per impostare l’agenda su come coraggiosamente e collettivamente intendiamo rafforzare i sistemi alimentari, promuovere diete sane e migliorare la nutrizione, soprattutto per i bambini e i giovani”, esortano UNICEF e OMS in apertura del comunicato, e concludono: “Unendo le forze con i governi, la società civile, le famiglie, i partner umanitari e di sviluppo, le parti interessate del settore privato e i bambini e i giovani stessi, possiamo mantenere la nostra promessa di fornire una buona nutrizione e un pianeta più sano per ogni bambino e ogni adulto, ovunque”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.