Prosegue il lavoro del Network Teddy per la ricerca clinica in pediatria

1821

teddyLo scorso 19 dicembre, a Roma, presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, si è svolta l’assemblea generale del Network TEDDY (European Network of Excellence for Paediatric Clinical Research), realtà coordinata dal Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche che riunisce strutture di ricerca pediatrica di eccellenza di vario genere, sia UE che non-UE. Nato nel 2005 nell’ambito del VI Programma Quadro, il Network è stato poi mantenuto in vita volontariamente dalle stesse strutture di ricerca, con lo scopo di favorire la ricerca clinica pediatrica per lo sviluppo di farmaci ideati appositamente per i più piccoli. A oggi sono, infatti, ancora molti i farmaci off-label utilizzati in pediatria, nonostante nel corso del 2016 sono state introdotte sul mercato 36 nuove molecole a misura di bambino: farmaci per la cura dell’HIV anche in combinazione, prodotti monoclonali per l’emofilia, il nuovo eltrombopag per le piastrinopenie immuni, 4 nuovi farmaci per le malattie tumorali infantili e 6 prodotti orfani per la cura di malattie rare tra cui la malattia di Fabry. Durante l’assemblea si è parlato proprio di questi temi: ricerca pediatrica, i farmaci orfani, le nuove terapie per i bambini, i network e le infrastrutture di ricerca. TEDDY ha contribuito alla costituzione e ne è membro fondatore, di INCiPiT, il nuovo Network Italiano per gli Studi Clinici Pediatrici guidato dall’Ospedale Bambino Gesù.