DDL sulla medicina difensiva

0
212

Medicina difensivaMedicina difensiva, un fenomeno che, dice il sottosegretario alla Salute Vito De Filippo, sta dilagando sia in Italia sia a livello comunitario, sul quale il 28 gennaio è stato approvato Camera dei Deputati un disegno di legge. «Il testo approvato coniuga la tutela dei medici con il diritto dei cittadini di fronte a casi di malasanità. Il documento nella sua versione finale presenta forti punti di innovatività» ha affermato De Filippo, che ha partecipato ai lavori dell’Aula. Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha definito l’approvazione del disegno di legge sulla medicina difensiva da parte della Camera dei Deputati un risultato storico. «Il testo approvato dai parlamentari, che si è giovato del prezioso contributo della Commissione ministeriale, da me fortemente voluta e presieduta dal professor Alpa‒ ha commentato Lorenzin ‒ cambia la responsabilità del medico sia da un punto di vista penale, poiché il medico non sarà più responsabile neppure per colpa grave se rispetta le linee guida, che civile, prevedendosi la natura extracontrattuale della responsabilità dei medici non liberi professionisti con conseguente inversione dell’onere della prova e dimezzamento del termine di prescrizione; viene, inoltre, introdotta l’azione diretta nei confronti dell’assicurazione; il tentativo obbligatorio di conciliazione pone un freno al proliferare dei contenziosi giudiziari; viene limitata, da un punto di vista della quantificazione, l’azione di rivalsa della struttura sanitaria nei confronti del medico; viene creato un fondo di garanzia per le vittime di malasanità».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here