Eliminazione morbillo e rosolia: nasce la Commissione nazionale di verifica

0
42

Kind mit Windpocken / WasserpockenÈ stata costituita anche per l’Italia la Commissione nazionale di verifica dell’eliminazione del morbillo e della rosolia, come richiesto a tutti gli stati membri dalla Commissione regionale europea di verifica istituita per verificare ogni anno i passi verso l’eliminazione delle due malattie nella Regione Europea e certificarne lo stato di eliminazione nei singoli Paesi o nella Regione intera. La Commissione italiana, istituita in data 6 marzo 2014, avrà la responsabilità di verificare e documentare le prove dell’eliminazione di morbillo e rosolia in Italia. In particolare i suoi compiti saranno: definire e revisionare un piano di azione per verificarne e documentarne l’eliminazione, coerente con le indicazioni della Commissione regionale europea; raccogliere e analizzare i dati e le informazioni necessarie per attestarne i progressi, o proporre soluzioni diverse in caso di mancanza di dati; monitorare il processo di verifica; preparare una relazione annuale per il Ministro della salute (poi inviata ufficialmente da quest’ultimo alla Commissione regionale europea di verifica); sostenere il programma di eliminazione.

La Commissione nazionale avrà una durata di tre anni ed è composta da cinque esperti in epidemiologia, virologia e clinica non coinvolti in aspetti gestionali od operativi del programma di vaccinazione in atto e senza responsabilità diretta nel raggiungimento dell’obiettivo, come raccomandato dall’Organizzazione mondiale della sanità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here