Oncologia pediatrica: l’importanza della ricerca e i fondi per supportarla

115

F.I.L.A. – Fabbrica Italiana Lapis ed Affini sostiene Fondazione Umberto Veronesi ETS per la ricerca scientifica nel campo dell’oncologia pediatrica

di Viviana Persiani

Sostenere la ricerca e offrire leggerezza ai bambini ricoverati. F.I.L.A. – Fabbrica Italiana Lapis ed Affini sostiene la Fondazione Umberto Veronesi ETS per la ricerca scientifica nel campo dell’oncologia pediatrica. Da anni finanzia la ricerca scientifica nel campo dell’oncologia pediatrica e PALM Research Project®, la piattaforma per la ricerca e cura per i bambini malati di leucemia mieloide acuta, con un impegno duplice. Da un lato il finanziamento di una borsa di ricerca per Michela Rossi, ricercatrice presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, per portare avanti uno studio sul ruolo e il meccanismo d’azione di Rab23 nello sviluppo dell’osteosarcoma e individuare nuovi bersagli terapeuti. Dall’altro la donazione ai giovani pazienti ricoverati, in occasione della Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile (15 febbraio), dei suoi kit creativi, perché ritrovino la leggerezza del loro mondo attraverso l’arte e il proprio modo di esprimerla con colori e carta.

“Finanziamo da anni la ricerca scientifica d’eccellenza e le migliori cure mediche per i piccoli pazienti malati di tumore. Grazie al prezioso e rinnovato sostegno di FILA potremo continuare in questo nostro grande impegno per aumentare le probabilità di guarigione e migliorare la qualità di vita dei bambini e degli adolescenti che si ammalano di tumore”, ha sottolineato Monica Ramaioli, Direttore Generale di Fondazione Umberto Veronesi ETS.

“Supportare quella che amiamo definire la crescita a colori di ognuno, a partire dalle nuove generazioni, in questo si sostanzia il lavoro di FILA e la sua mission. Un progetto di ricerca che mette al centro bambini e ragazzi e, quindi, il futuro, accordandosi perfettamente con il nostro DNA”, ha commentato Massimo Candela, CEO F.I.L.A. Group. “Siamo davvero felici di essere, anche quest’anno, al fianco di Fondazione Veronesi e di contribuire alla ricerca scientifica nel campo dell’oncologia pediatrica, di valorizzare il ruolo fondamentale dei ricercatori, con il comune obiettivo di rendere il futuro di tanti bambini e ragazzi possibile e migliore”.