Un progetto AIFA per l’uso dei medicinali in pediatria

0
212

Medicine syrupIl 70 per cento dei farmaci somministrati ai bambini è testato solo su adulti, ma i bambini non sono “adulti in miniatura” e hanno bisogno di terapie specifiche e personalizzate. AIFA presenta un progetto scientifico e di comunicazione sull’uso dei farmaci in pediatria (insieme con uno sui farmaci in gravidanza): revisione della letteratura internazionale sull’utilizzo di farmaci e campagna di comunicazione per diffonderne i contenuti. Il 70 per cento dei farmaci (considerando anche quelli ospedalieri) è usato off label, quindi al di fuori delle indicazioni. E la risposta in lattanti, bambini e adolescenti non è identica, per le differenze di metabolizzazione e assorbimento e dei processi di crescita. La Campagna di comunicazione “Farmaci e pediatria” vuole diffondere informazioni certificate e corrette sull’utilizzo dei farmaci, per una prescrizione il più possibile appropriata. È indirizzata sia alla popolazione generale, in particolate giovani famiglie e donne quali principali responsabili nel dare in farmaci in famiglia, sia agli operatori sanitari. Televisione, radio, web, social media e pubblicità dinamica urbana veicoleranno i tre messaggi della Campagna: Bambini e adolescenti non sono adulti in miniatura – “Non dare loro i tuoi farmaci“, a sottolineare errori come l’utilizzo di dosi ridotte di un medicinale per adulti; Lattanti e adolescenti: età diverse, farmaci e dosi diverse, a ribadire le caratteristiche diverse nelle fasce di età: “Voglio farmaci adatti a me. Studi clinici? OK!”, per far comprendere l’importanza di studi clinici sui bambini a colmare il vuoto di dati, per una maggiore qualità, sicurezza ed efficacia dei farmaci per loro. In programma anche la realizzazione di un sito con i contenuti scientifici, gli approfondimenti e un database con i farmaci disponibili per l’età pediatrica con l’indicazione in label e off label e la posologia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here