Malattie respiratorie nei bambini: un’alleanza internazionale

0
134
Renato Cutrera, presidente nazionale SIMRI
Renato Cutrera, presidente nazionale SIMRI

Italia e Stati Uniti al lavoro insieme contro le malattie respiratorie infantili. Nasce un’alleanza tra pneumologi italiani e statunitensi, da un incontro tra la Società italiana per le Malattie respiratorie infantili (SIMRI) e l’Assemblea di Pediatria dell’American Thoracic Society (ATS), per la promozione della ricerca, dell’educazione alla prevenzione e della cura dei bambini con disturbi respiratori gravi. Afferma in merito alle malattie respiratorie

: «Sono patologie sempre più diffuse in tutto il mondo. Negli ultimi 10 anni i casi di asma sono aumentati del 50% e il fenomeno ha interessato anche i bambini. La lotta contro questi disturbi deve essere quindi sempre più globale». La SIMIT è quindi favorevole a collaborazioni internazionali e con l’ATS il progetto è quello di avviare percorsi di formazione per i nuovi medici, organizzare congressi ed eventi e pubblicare articoli sulle riviste scientifiche. La collaborazione SIMRI-ATS arriva dopo un percorso di più di 10 anni ed Enrico Lombardi, delegato SIMRI per l’ATS e responsabile della Struttura dipartimentale semplice di Broncopneumologia dell’Ospedale Pediatrico Meyer Firenze, racconta del progetto che coinvolge la SIMRI e che è stato lanciato all’Assemblea di Pediatria dell’ATS in Colorado. «Si tratta del network online che riunisce le varie società scientifiche nazionali che si occupano di malattie respiratorie» spiega Lombardi. «Su questo sito sia i medici di famiglia che gli specialisti potranno tenersi aggiornati sulla pneumologia pediatrica».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here