Dolori funzionali gastrointestinali postinfettivi

0
37

intestino2I disturbi funzionali gastrointestinali postinfettivi rappresentano nei bambini un’entità clinica ben definita il cui esordio coincide con il primo mese dopo l’episodio acuto e la cui permanenza si estende all’intero primo semestre. Queste le conclusioni di uno studio prospettico multicentrico di coorte che ha valutato la frequenza dei disturbi funzionali gastrointestinali (FIGDs), diagnosticati secondo i criteri Roma III, a insorgenza postinfettiva in bambini con diarrea acuta a differente eziologia infettiva. Sono stati arruolati, insieme a un gruppo di controllo, bambini e ragazzi di età compresa fra i 4 e i 17 anni che nel mese precedente avevano sofferto di un episodio di diarrea acuta con risultato positivo alle ricerche batteriologiche e virologiche. I sintomi sono stati valutati attraverso la somministrazione al momento dell’arruolamento e dopo 3 e sei mesi di un questionario validato per gli FIGDs. In totale lo studio è stato condotto su 64 pazienti (36 maschi; età media 5,3 anni; range di età 4,1-14,1 anni), suddivisi in due bracci da 32 soggetti ciascuno; le infezioni riscontrate erano state rotavirus (56.8%), salmonella (30%), adenovirus (6.6%), norovirus (3.3%) e Giardia lamblia (3.3%). Rispetto al gruppo di controllo, i FGIDs erano significativamente più frequenti nei soggetti con pregressa diarrea infettiva, sia entro il primo mese [40.6% vs 12.5% (P =.02, RR = 1.9)], sia dopo 3 mesi [53% vs 15.6% (P =; 003, RR = 2.2)] come anche dopo 6 mesi [46.8% vs 15.6% (P =; 01, RR = 1.9)], mentre vi erano correlazioni con il tipo di agente patogeno, l’età, il sesso e la tipologia clinica dei FGIDs. Nei soggetti esposti i dolori addominali risultavano significativamente più frequenti rispetto ai controlli anche a distanza di 6 mesi dall’episodio infettivo (46.8% vs 15.6% [P =; 01, RR = 1.9]).

Pensabene L, Talarico V, Concolino D, et al. Post-Infectious Functional Gastrointestinal Disorders Study Group of Italian Society for Pediatric Gastroenterology, Hepatology and Nutrition. J Pediatr 2015 Apr; 166(4): 903-907.

LASCIA UN COMMENTO